Quiz e incroci
I quiz più sbagliati della patente
24/05/2018

Da sempre i quiz sono lo spauracchio di chi deve prendere la patente di guida. Su questo c’è poco altro da aggiungere, se non che studiando e utilizzando gli strumenti corretti (ad esempio le nostre app) nulla è impossibile.

È tuttavia vero che non tutti i quiz sono uguali: abbiamo analizzato i dati di tutti gli allievi che utilizzano i nostri software e individuato quelli più sbagliati dai ragazzi. L’obiettivo di questa rubrica è farveli conoscere uno ad uno e aiutarvi a renderli inoffensivi!

Partiamo con il Principe degli errori, il più sbagliato in assoluto dagli allievi de La Nuova Guida:

  • Una frenatura poco efficiente o squilibrata può essere causata dall'insufficiente lubrificazione dei tamburi o dei dischi ( id ministeriale 25021). 

Falso: i dischi e i tamburi non vanno mai lubrificati, ne andrebbe della loro efficacia. Un esempio? Immagina di impugnare un oggetto con le mani unte di olio…

Adesso vediamo un altro paio di pesi massimi degli errori:

  • La pressione di gonfiaggio troppo bassa degli pneumatici ne provoca l'anomalo consumo della parte centrale e dei bordi ( Id ministeriale 25019

Falso: infatti la pressione di gonfiaggio troppo bassa ne provoca l'anomalo consumo ai lati.

  • Per condurre un autoveicolo di massa massima autorizzata pari a 4.000 chilogrammi che traina un rimorchio di massa massima autorizzata di 2.000 chilogrammi è sufficiente aver conseguito la patente di categoria BE. ( id ministeriale 20011

Falso, la massa massima della motrice non deve essere superiore a 3.500 kg, in caso contrario è richiesta la patente di categoria C1.


Buona formazione.