Mondo patente
Studiare per l’esame teorico
05/12/2019

Anni fa preparare l’esame teorico della patente era un vero e proprio incubo, milioni di fogli sparsi per la cameretta in attesa di essere compilati e corretti. Studiare su laptop era impensabile.
Con la diffusione di internet nelle case, i ragazzi hanno iniziato a cambiare le proprie abitudini utilizzando i vari siti web e applicazioni pensate appositamente per il conseguimento della patente.
Col passare del tempo queste piattaforme si sono sempre più evolute fino a migliorare non solo l’esperienza d’uso ma anche l’esperienza formativa offerta: quesiti ministeriali, statistiche, incroci interattivi, contatti diretti con le Autoscuole.

Oggi è possibile allenare il proprio livello di preparazione con quiz mirati su argomenti specifici e simulazioni d’esame. Statisticamente chi utilizza questi applicativi, uniti alla formazione proposta in Autoscuola, ha una percentuale maggiore di superare la teoria velocizzando il percorso di training. Avendo la possibilità di monitorare l’andamento dei quiz svolti, commentarli con l’insegnante e non smettere mai di studiare.

Pianificare un buon metodo di studio è fondamentale. Un sistema molto efficace è seguire tutte le lezioni con molta attenzione, memorizzare le informazioni e verificare le tue conoscenze con qualche ora di studio autonomo, sul manuale e sul tuo smartphone, utilizzando i migliori programmi. Scarica l'App Quiz Patente 2020

Che cosa succede quando non ti presenti all’esame della patente? 
Non presentarsi all’esame teorico per il conseguimento della patente di categoria b significa di dover aspettare un periodo di almeno 30 giorni prima di avere la possibilità di ripetere l’esame per una seconda volta. Lo stesso vale se si viene bocciati. I tempi di prenotazione della seconda prova possono variare a seconda della disponibilità del singolo ufficio periferico della motorizzazione. Superata la prova teorica bisogna recarsi in una autoscuola ed esercitarsi alla guida. Gli istruttori ti insegneranno a padroneggiare la vettura e a guidare in piena sicurezza, 

Adesso non resta che studiare e studiare. In bocca al lupo a tutti!

Leggi anche Come non farsi bocciare all’esame pratico della patente, troverai una serie di suggerimenti utili! 

 

 

  glyph-logo_May2016   f_logo_RGB-Black_58