PATENTE B SPECIALE - L'ESAME

Una volta che la Commissione Medica Locale ha validato l’idoneità alla guida, potrai iniziare il percorso per il conseguimento della patente. Nel certificato di idoneità sono indicati quali dispositivi particolari dovranno essere utilizzati: tali dispositivi andranno annotati anche sul Foglio Rosa e quindi sulla Patente di guida.

L’esame di teoria non differisce da quello standard.

L’esame di pratica, invece, dovrà essere effettuato su un veicolo che presenta gli adattamenti prescritti. Come abbiamo visto, la Commissione Medica indica nel certificato di idoneità quelli che sono i dispositivi di guida che il diversamente abile dovrà utilizzare; queste modifiche dovrebbero essere riportate sul foglio rosa (e successivamente sulla patente di guida).

Dopo il riconoscimento di idoneità e il rilascio del foglio rosa, potrai esercitarti alla guida e sostenere gli esami teorici e pratici per il conseguimento della patente utilizzando il veicolo dotato degli adattamenti previsti dalla Commissione Medica Locale. Sia tu che l’esaminatore della Motorizzazione avete la facoltà di richiedere adattamenti diversi da quanto stabilito dalla Commissione Medica (nella patente saranno indicati tramite “codici armonizzati” gli adattamenti definitivi).