Curiosità

Cambio residenza: come aggiornare i documenti auto

07/05/2021

Quando si richiede il cambio di residenza è molto importante comunicarlo ad ogni ente pubblico per permettere di essere in regola con la documentazione. I documenti principali che devono essere aggiornati con l’indirizzo della nuova residenza sono la patente, il libretto di circolazione e ovviamente la carta di identità.

Cosa comporta il cambio di residenza? A chi comunicarlo?

Se per qualsiasi motivo si cambia residenza il primo passo da fare è quello di comunicarlo all’ufficio anagrafe del nuovo Comune di riferimento. Una volta eseguita la comunicazione la Polizia locale verificherà la veridicità dei dati attraverso un sopralluogo. 

Vediamo come si procede all’aggiornamento dell’indirizzo sulla patente di guida.

Cambio di residenza sulla patente di guida
Per il cambio di residenza sulla patente, l’ufficio anagrafe si farà carico di darne comunicazione alla Motorizzazione Civile. Non è più necessario applicare sulla patente il talloncino, come avveniva prima del 2013. Il nuovo indirizzo verrà aggiunto al rinnovo del documento.

Cambio di residenza nel libretto di circolazione
Cosa bisogna fare per cambiare o aggiornare la residenza sulla carta di circolazione?

E' necessario provvedere all'aggiornamento della Carta di Circolazione nel momento in cui si presente la domanda di iscrizione nel Comune di nuova residenza, oppure di cambio di abitazione nel Comune di residenza. Per aggiornare il cambio di residenza sul libretto della nostra auto e i vari documenti del veicolo bisogna presentare all’ufficio anagrafe del proprio comune la seguente documentazione:

  • la carta d’identità o documento di riconoscimento
  • gli estremi della patente
  • gli estremi delle targhe del veicolo
  • modulo di richiesta (distribuito presso gli uffici comunali) da conservare insieme ai documenti di circolazione per eventuali controlli stradali fino alla ricezione del tagliando aggiornato.

Il comune comunica il cambio di residenza all'Ufficio Centrale Operativo del Ministero dei Trasporti. La variazione di residenza viene ora registrata esclusivamente nell’ANV - Archivio Nazionale Veicoli senza rilasciare al cittadino il tagliando da applicare sulla Carta di Circolazione, come avveniva in precedenza.

Il cittadino, registrandozi gratuitamente sul Portale dell’Automobilista,  può effettuare il download dell’attestazione contenente i dati di residenza registrati nell’Archivio, da esibire in caso di necessità, oppure di consulare lo stato della pratica.

Molti Comuni prevedono anche una procedura on line per il cambio di residenza.

Per avere maggiori informazioni sullo stato di aggiornamento della pratica si può contattare il numero verde 800.23.23.23 dell’Ufficio Centrale Operativo del Centro Elaborazione Dati del Ministero dei Trasporti attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 14.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30 

Cambio di residenza nella carta d’identità
Se al momento del cambio di residenza la carta d’identità è in corso di validità non dovrà essere modificata. Una volta comunicato all’ufficio anagrafe si esegue, automaticamente, un aggiornamento nelle banche dati dell’amministrazione. L’indirizzo verrà aggiornato solo al rinnovo del documento.

Per tutti i casi particolari e/o per avere maggiori informazioni sulle procedure si prega di contattare il proprio municipio. 

Seguici anche su  glyph-logo_May2016   f_logo_RGB-Black_58