Curiosità
Si può guidare con i piedi scalzi o con le infradito?
27/06/2018

Sei uno di quelli che al primo raggio di sole estivo porta in cantina le scarpe chiuse e tira fuori infradito e sandali? In questo caso ti sarà capitato di sicuro di metterti al volante con le tue ciabatte hawaiane o addirittura di guidare a piedi nudi ascoltando California Dreamin’.

Ti è mai capitato di chiederti se fosse consentito dalla legge? Dunque, la risposta non può esaurirsi con un secco sì o no, ma è leggermente più articolata.

La legge non lo vieta esplicitamente, ciò significa che nessuno può farti una multa se guidi scalzo o in ciabatte, stesso discorso per le scarpe con i tacchi alti. Insomma, il Codice della Strada non fornisce precise indicazioni sulle calzature da indossare alla guida, sebbene noi ci sentiamo di condannare l’abbinamento calzini + sandali per i non tedeschi, ma tutto qui.

Tuttavia c’è un però. Ogni automobilista è tenuto ad adottare un comportamento che gli consenta di essere pienamente “in grado di compiere tutte le manovre necessarie in condizione di sicurezza, specialmente l’arresto tempestivo del veicolo”. Quindi l’automobilista che cagioni un incidente con ai piedi degli zoccoli olandesi, può subire una rivalsa da parte della propria assicurazione in quanto può essergli contestato di non essersi messo nelle condizioni di cui prima.

In conclusione, è consigliabile guidare con un paio di sneaker e poi indossare i tacchi 12 non appena si è parcheggiato e ricordare sempre che, benché non vietato, occorre valutare oggettivamente la propria capacità di guidare correttamente con calzature diverse da quelle canoniche.