Mondo patente
5 consigli su come guidare in città
13/10/2020

Guidare in città spesso spaventa, soprattutto i neofiti: tanto traffico, tantissima segnaletica, insidie e pericoli che possono nascondersi ovunque. Per guidare in città servono molta attenzione e concentrazione, per evitare che semplici spostamenti o giri di piacere si trasformino in un brutto ricordo. 

Ma anche per un esperto della guida, le strade cittadine possono nascondere infiniti pericoli, spesso sottovalutati proprio perché si fa affidamento sulla propria esperienza e conoscenza delle tecniche di guida.

Di seguito alcuni consigli utili per affrontare la guida in città con serenità, senza troppe ansie:

1. Rispetta i limiti di velocità
E’ importante rispettare i limiti di velocità, che in genere nei centri urbani sono di 50 chilometri orari, fatte alcune eccezioni che vengono ben segnalate, come nelle vicinanze delle scuole. Andare alla giusta andatura ci permette di evitare molte situazioni di pericolo.

2. Osserva la segnaletica verticale
Nelle città il numero di cartelli e segnali stradali può essere molto elevato e susseguirsi velocemente: sensi unici, divieti di accesso, direzioni obbligatorie...tutte indicazioni fondamentali per la nostra guida. Per questo motivo è importante osservare bene la segnaletica verticale e seguire quanto indicato. E sei hai bisogno di rinfrescare la conoscenza dei segnali, c’è sempre la nostra app.

3. Osserva la segnaletica orizzontale
Stesso discorso per la segnaletica orizzontale: strisce pedonali, corsie preferenziali e isole di traffico sono solo alcune delle indicazioni che troviamo sulle strade cittadine. Ignorandole metteremmo a rischio la nostra incolumità e quella degli altri utenti della strada, oltre a rischiare multe salate così come previsto dal Codice della Strada.

4. Parcheggia nel modo corretto
Anche se in città ad alta densità abitativa quello del parcheggio può diventare un serio problema, il nostro consiglio è di non ingegnarvi con parcheggi fantasiosi o al limite del legale, come spesso se ne vedono in doppia fila o davanti a dei passi carrabili, o al centro degli incroci. Nella migliore delle ipotesi, bloccheresti il passaggio di qualcuno che chiamerà i vigili urbani. Nella peggiore, rischieresti di bloccare la strada ad un’ambulanza o a qualche altro mezzo di soccorso, mettendo in serio pericolo la vita di qualcuno.

5. Attenzione alle ZTL
Le ZTL, ovvero zone a traffico limitato, sono un pericolo insidioso dei centri città, legate a limitazioni orarie di traffico. L’importante è capire se il varco è attivo, e quindi non si può passare in quella strada (a meno che non si disponga di qualche permesso speciale), oppure se il varco è spento e quindi l’accesso libero.


Seguici anche sui nostri social  glyph-logo_May2016  f_logo_RGB-Black_58