Motori
Comprare l'auto online?
08/05/2018

Un paio di scarpe, un televisore, libri e mobili, attrezzatura sportiva e pneumatici. Fino a poco tempo fa, era impensabile pensare che per comprare tutti questi articoli sarebbe bastato un click sul mouse, l’inserimento della propria carta di credito e l’attesa che l’articolo venga consegnato, a casa o direttamente in un punto fisico.

Per alcuni articoli, il passo è stato semplice. Per altri, più difficile. E i siti interessati, spesso veri e proprio colossi del settore, hanno inserito potentissimi servizi di call center o meccanismi efficienti per la gestione dei resi per rendere il giochino funzionante.

E se oggi fosse il turno delle auto?

Finora ci sono stati “oggetti” ancora resistenti all’online e tra questi il bene mobile più prezioso: l’automobile. I motivi sono molti: in primis la frequenza e l’importanza degli importi in ballo, non compriamo un’auto tutti i giorni e quando lo facciamo – se stiamo parlando di un veicolo nuovo – l’importo non scende sotto certe cifre. In aggiunta, manca tutta la parte di negoziazione sugli accessori, gli optional e l’allestimento che fa ovviamente gravitare il prezzo. Manca infine la consulenza del salonista, un rapporto umano che ricerchiamo molto, specie noi italiani.

Le case automobilistiche hanno effettuato vari tentativi per vendere il nuovo online. Ci hanno provato Fiat e Renault. Ci ha provato Toyota con un emblematico caso di marketing che permetteva agli utenti di ordinare e ricevere l’Aygo come un pacco di Amazon. E anche la stessa Amazon ha lanciato la vendita delle Fiat on line. Casi belli e interessanti, da flash e uffici stampa, ma alla fine pur sempre “casi”. Caso unico nel suo genere quello della Tesla, avveniristico e innovativo costruttore che ha scelto di vendere unicamente con il canale online.

Se proprio vogliamo essere dei precursori e lanciarci nell’acquisto on line della nostra prossima auto ricordiamo alcuni piccoli consigli prima di lanciarci:

  • fai qualche ricerca: internet è un valido strumento per cercare notizie, e un giro sui forum specializzati può aiutarti a trovare informazioni che nessun venditore ti dirà mai.
  • Scontistiche: gli strumenti di configurazione del veicolo in genere non tengono conto dei possibili sconti né tantomeno di una eventuale valutazione dell’usato. Ma può essere un valido strumento per conoscere il prezzo di partenza dell’auto.
  • Il prezzo: non dimenticare che il costo che dovrai sostenere non è solo quello dell’auto ma ricorda i costi di immatricolazione, la messa su strada e l’eventuale costo del finanziamento qualora tu decida per un pagamento rateale.
  • Prova la nuova auto: un’accurata ricerca on-line che ti aiuti a valutare il giusto prezzo per il modello che vorrai acquistare non potrà mai sostituire una prova di guida su strada. Il tuo istinto saprà guidarti meglio di qualsiasi buon consiglio.