Curiosità
Il trucco per mantenere la giusta distanza di sicurezza
26/10/2018

Guidare è un’attività complessa, che richiede abilità e concentrazione, questo perché gli imprevisti, ad esempio un gatto che attraversa o un pedone distratto, sono sempre in agguato.

Ma non basta essere concentrati sulla strada. Se non si mantiene un’adeguata distanza di sicurezza dall’auto che ci precede, anche frenando in tempo, si rischia di non poter evitare il tamponamento.

Ma qual è la giusta distanza di sicurezza? Non è un valore fisso, deve tenere conto di vari fattori, come la velocità della nostra auto e degli altri, le condizioni generali di traffico, il tipo di strada, le condizioni metereologiche e anche la nostra prontezza di riflessi.

Allora come capire se stiamo tenendo la giusta distanza? Esistono delle formule matematiche per calcolarla, ma all’atto pratico vi proponiamo una tecnica molto utile e facile da applicare, la regola dei 3 secondi.

 

3sec

1- Scegliere un punto di riferimento sulla strada, ad esempio un albero o un segnale stradale

2- Quando il veicolo che ti precede supera il punto di riferimento, inizia a contare: “mille e uno, mille e due ecc..”

3- Per avere una distanza prudente, non dovremmo superare il nostro punto di riferimento prima di aver contato “mille e tre”.