Curiosità
Qualche consiglio per un viaggio in auto con il tuo amico a 4 zampe.
27/07/2018

Ogni estate si riapre il triste capitolo degli abbandoni degli animali per le partenze estive. Una cosa triste e che speriamo al più presto diventi solo un ricordo, infatti sempre più strutture si organizzano per diventare pet friendly e la figura del dogsitter, conosciuta dapprima sono nei film americani, è ormai un’attività consolidata anche da noi.

Hai deciso di intraprendere un viaggio in auto portando con te il tuo amico a 4 zampe?

Siamo certi che la tua esperienza sarà ancora più indimenticabile, per questo vogliamo darti qualche piccolo suggerimento per godertela al massimo.

Innanzitutto chiariamo una cosa: il trasporto degli animali in auto è previsto dall’articolo 169 Codice della Strada che ne stabilisce le regole. Al volante bisogna sempre essere concentrati al massimo, occorre, quindi, fare in modo che il nostro Fido non diventi una pericolosa fonte di distrazione (per saperne di più vedi Pirati della Distrazione).

Prima cosa: si possono trasportare in auto soltanto animali domestici, quindi non fatevi venire idee strane.

Si può viaggiare con al massimo un solo animale domestico se non provvisto di gabbia o se non viaggia nel vano posteriore diviso dalla rete. Una buona idea è acquistare le cinture di sicurezza per cani, ormai disponibili sia nei negozi specializzati sia on-line, che lo aiutano a stare tranquillo e in sicurezza.

Puoi viaggiare con più di un animale contemporaneamente, ma a patto che siano in una apposita gabbia o trasportino, oppure si trovino nel vano posteriore dell'auto diviso da una rete o divisorio. Nel caso in cui tu voglia montare una rete o divisorio in maniera permanente, il dispositivo deve essere autorizzato dalla direzione generale della Motorizzazione Civile.

Non dimentichiamoci dei gatti: sono gli animali imprevedibili per antonomasia, ed è quindi sempre bene usare dei trasportini, che potete rendere più confortevoli utilizzando un cuscino che normalmente il gatto usa a casa: lo aiuterà a sentirsi in un ambiente più familiare e meno stressante.

È bene ricordare che trasgredire queste norme, oltre a mettere a repentaglio l’incolumità vostra e di altri, può costare caro! Per l’esattezza una sanzione amministrativa da 84 a 335 Euro e 1 punto dalla patente.